Irene Tomagnone

Irene Tomagnone è sempre stata una persona curiosa. Dapprima attratta dall’esistenza di avveniristiche interfacce cervello-macchina si è laureata in Neuroingegneria, poi sempre più interessata al funzionamento del cervello ha proseguito ancora gli studi conseguendo un dottorato sui meccanismi dell’apprendimento motorio. Ultimamente è stata impiegata in una start-up che sviluppa dispositivi robotici per la riabilitazione motoria.

Pittrice e illustratrice.

In Irene convivono due aspetti molto diversi, da una parte la disciplina del percorso scientifico, dall’altra l’irrequietezza dettata dalla necessità di fare arte. Il filo conduttore rimane la ricerca e la sperimentazione di nuovi percorsi.